Linfodrenaggio Vodder

Il linfodrenaggio è una tecnica manuale, che rientra nell’ambito del massaggio terapeutico e, come tale, richiede una formazione specifica da parte dell’operatore che lo voglia eseguire in modo corretto, professionale ed efficace.

Il linfodrenaggio metodo vodder è una tecnica di massaggio particolare che lavora su strati del corpo dove scorre la linfa evitando cosi le stasi (edemi) ed accelerando la corrente linfatica messa a punto dal dott. Emil Vodder ( kinesiterapista danese con una buona formazione scientifica (studi di medicina, biologia e filosofia) negli anni 1932 -36.

Con questa tecnica si ottengono ottimi risultati sullo stato generale e sull’aspetto esteriore dell’individuo.
I benefici sono numerosi, in particolare la possibilità di prevenire e contrastare il ristagno dei liquidi ,ideale sia per prevenire la ritenzione idrica (e quindi la cellulite), che per trattare gli edemi sia primari che secondari.
Indicazioni ed effetti che trovano beneficio dal massaggio linfodrenante
• edema linfatico e venoso degli arti inferiori (“gambe gonfie e stanche”)
• edema linfatico degli arti superiori (spesso dopo chirurgia o radioterapia per neoplasia della mammella)
• edema linfatico conseguente a un trauma
• acufeni
• sindrome di Menier
• emicrania
• infiammazione del trigemino
• stipsi;
• affezioni dermatologiche (acne vulgaris, rosacea; dermatite eczemi allergici e cronici,…);
• stress, distonia vegetativa,insonnia sindrome premestruale ed edema ciclico idiopatico;
• panniculopatia edemato-fibrosclerotica (cellulite); in associazione a diete dimagranti per il mantenimento dell’elasticità cutanea.
• insufficienza venosa, varici e problemi alla safena
• Sinusite, rinite, forme allergiche
• Preparazione dei tessuti ad un intervento chirurgico
• Dopo interventi chirurgici
• Antalgico e rilassante
• Antiedementoso cicatrizzante
• Rigenerante
• Migliorare il sistema immunitario

 

IN CAMPO ESTETICO:

Con questo massaggio, eseguito con ritmo lento e ritmato e di pressioni leggere, andremo a modellare la superfice del corpo e modificarne la forma (infatti si eliminano accumuli e tossine) rassodando la pelle. I tessuti vengono sfiorati per indurre la linfa nel suo decorso e apportare ossigeno fresco.

I trattamenti viso realizzati attraverso il linfodrenaggio vodder puntano a migliorare tonicità, elasticità e luminosità della pelle del viso;  per migliorare l’efficacia del trattamento spesso vengono impiegati olii essenziali con proprietà antiossidanti i cui principi attivi riescono a penetrare più in profondità nella cute durante il massaggio linfodrenante, contribuendo così in maniera rilevante all’efficacia complessiva del trattamento.

 

Linfodrenaggio vodder: controindicazioni

Anche se il linfodrenaggio vodder offre numerosi benefici per la nostra salute e il nostro benessere non vuol dire che questa tecnica sia sicura per tutti; il massaggio linfodrenante secondo il metodo vodder presenta delle controindicazioni, andrebbe quindi evitato da persone con problemi di insufficienza cardiaca o renale, oltre che in presenza di problemi di carattere respiratorio (asma e bronchite), in caso di flebite e/o trombosi recenti. Questo solo per quel che riguarda il linfodrenaggio vodder nello specifico, ricordiamo poi che tutte le sedute di massaggio hanno controindicazioni in caso di infezioni cutanee e/o di infezioni di carattere batterico dal momento che il contatto diretto che caratterizza qualunque massaggio favorirebbe la possibilità di contagio. Pertanto il trattamento si svolge dopo colloquio informativo.